Perchè mangiamo cibo spazzatura ?

Le donne che mangiano cibo a basso contenuto nutritivo e ad elevate quantita' di grassi, durante la gravidanza predispongono il neonato all'assunzione della stessa tipologia di alimenti di scarso valore nel corso della vita. Se la neomamma e' attratta dal junk food cosi' sara' suo figlio nel tempo, a causa del "passaggio" di dipendenza alimentare da una dieta ricca di grassi e zuccheri dal grembo materno al nascituro.


L'allarme arriva da un nuovo studio dell'Universita' di Adelaide pubblicato sulla rivista FASEB. La necessita' di mangiare alimenti piu' grassi e zuccherati dipende da una ridotta sensibilita' delle vie di segnalazione degli oppiodi, prodotti dal corpo come risposta di ricompensa al cibo e agli zuccheri che a loro volta stimolano la produzione della dopamina, l'ormone del benessere.


"Cio' significa che i bimbi nati da mamme che hanno mangiato principalmente junk food durante la gravidanza hanno bisogno di mangiare piu' zuccheri e grassi per raggiungere le stesse sensazioni di benessere da ricompensa percepite dai bambini generati da mamme nutrite secondo una dieta standard" hanno spiegato gli autori dello studi

«... la medicina venne distinta in tre branche: una curava con le buone regole del vitto, l'altra coi medicamenti e la terza infine con la chirurgia... delle tre parti di cui è composta la medicina, quella che cura le malattie mediante il vitto, pur essendo la più difficile è anche la più splendida e perciò ci porremmo primamente a ragionar di questo...» Aulo Cornelio Celso - medico romano del I secolo d.C. "De re medica" libro I